fbpx

Telefono 0422 324313 | info@mastersbs.it | Lun-Ven: 9-13 14-18

Jacopo Tognon alla XVII edizione del Master SBS

Scritto da

Il

29 Novembre 2021

Scritto da

Il

29 Novembre 2021

Una corsa a tre tappe nel mondo del diritto sportivo, e non solo.

Riassumere il curriculum dell’Avv. Tognon risulta pressoché impossibile. Avvocato cassazionista, docente in vari corsi, componente del CAS, consulente CONI per progetti speciali e Direttore Scientifico del Master SBS per diversi anni. Sono solo alcune delle posizioni che ha ricoperto nella sua prestigiosa carriera.

L’avvocato, appena entrato in classe, ha saputo subito rompere il ghiaccio ponendosi in maniera genuina e schietta verso noi studenti. Dopo un’introduzione volta a rievocare il periodo nel quale è stato direttore scientifico del Master, ha presentato il programma che ci avrebbe accompagnato nei tre giorni di lezione con lui.

Il primo incontro: IOC, IF, NOC, OCOG

Oggetto della prima lezione è stato l’ordinamento sportivo internazionale, articolato in 4 stakeholders principali:

  • l’International Olympic Committee (IOC),
  • le International Federations (IFs),
  • i National Olympic Committees (NOCs),
  • l’Organising Committees for the Olympic Games (OCOGs).

Nel pomeriggio invece è stata trattata l’importante tematica della governance nello sport, preceduta dall’autorevole testimonianza di Francesco Ricci Bitti. Presidente ASOIF (Association of Summer Olympic IFs) e membro dell’Executive Board del CONI.
Ricci Bitti è riuscito, con grande lucidità e chiarezza, a mettere in evidenza cosa si intende per governance e perché essa è fondamentale anche nel mondo dello sport.

Il secondo incontro: il CAS e l’ICAS

La seconda lezione invece è stata incentrata su un mondo che l’Avv. Tognon conosce molto bene ovvero quello del CAS, la corte arbitrale dello sport con sede a Losanna che costituisce una sorta di “Cassazione” per il mondo sportivo.  Direttamente collegato al CAS ci è stato presentato l’ICAS, che rappresenta l’organo di autogoverno e di selezione degli arbitri chiamati a risolvere le controversie di diritto sportivo.

Il terzo incontro: “Ad Hoc Divisions”

Nella terza ed ultima lezione ci è stato illustrato il reale funzionamento delle “Ad Hoc Divisions”, divisioni speciali del CAS create in occasione di grandi eventi per assicurare un giudizio “fair, fast & free”, essenziale in competizioni così concentrate.

Per concludere l’Avv. Tognon ci ha sintetizzato la recente Riforma dello Sport che, con 5 decreti legislativi entrati in vigore nel febbraio 2021, si pone l’obiettivo di riorganizzare con una nuova regolamentazione l’intero sport system.

Conclusioni

Durante queste tre giornate l’Avv. Tognon è riuscito ad arricchire lezioni piene di contenuti teorici con diversi aneddoti ed episodi di vita reale che hanno tenuto alta l’attenzione di tutta la classe. Tra tutti, quello che ci è rimasto più impresso è sicuramente il caso di un famoso judoka brasiliano. Questi, accusato di doping durante un’importante competizione, ha fondato la sua difesa sulla “contaminazione su base sessuale”.

Indipendentemente dai singoli episodi, le lezioni con l’Avv.Tognon si sono rivelate interessanti e utili a conoscere la struttura dello sport system e il funzionamento del principale meccanismo di giustizia sportiva.

Grazie alla sua verve, alla sua personalità frizzante e al suo modo di porsi l’avvocato ha saputo lasciare un segno tangibile della passione per il suo mestiere alla classe.

Articolo di Tommaso Caroli e Federico Stucchi.
Studenti della XVII Edizione

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER SBS

MASTER SBS Master in Strategie per il Business dello Sport  | Verde Sport Srl, C.F. - P.IVA 03707630269, mail: info@mastersbs.it
uffici di Venezia: tel: +39 041 2346853, fax +39 041 2346941 - sede di Treviso: +39 0422324313 | capitale sociale € 8.000.000,00 - REA 291790 TV